Un viaggio nel Nord Europa alla scoperta della cucina vegetale

La “new wave” nord europea è stata una vera e propria rivoluzione nel mondo della gastronomia mondiale, solo a vedere il risultato che ha visto primeggiare in una delle classifiche più importanti, la “50th Best Restaurant” della San Pellegrino, il cuoco Renè Redzepi con il suo Noma, in quel di Copenhagen.

La cucina cosìdetta “vegetale”, per il copioso impiego di verdure, ha spinto tanti appassionati gourmet di tutto il mondo a allargare gli orizzonti dei loro soliti “tour enogastronomici”.

Nel mese di agosto 2014 è toccato anche a me.

Tre tappe significative in tre capitali europee, Amsterdam, Stoccolma e Copenhagen, poi un lungo giro in tutta la Norvegia, da Bergen, molto caratteristico il mercato del pesce sul molo, passando per le montagne, le cosiddette “Troll Wall”, di una bellezza inimmaginabile, fino a Capo Nord.

Non poteva mancare una visita nella patria dello “stockfish”, credo che sia inutile la traduzione, una di quelle tappe impossibili da perdere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *