Sant’Agata sui due golfi, il paese dei balocchi

E con le telefonate di stamattina ho piazzato le prime tre famiglie, la mia e quelle di due miei amici, in tre b&b a Sant’Agata sui due golfi per la prossima estate, virus permettendo, ma vorrei fidarmi del virologo napoletano Giulio Tarro, convinto che con il caldo andrà via.
Un aspetto positivo di questa brutta storia è che forse riscopriremo luoghi a noi vicini, che per eccesso di esterofilia non abbiamo mai apprezzato, anche se Sant’Agata è un caso a parte, perché devi conoscerla proprio a fondo per capirla.

Un po’ come Procida fra le nostre isole.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright by CorteseWay. All rights reserved. Credits photo Maurizio Camagna

en_GBEnglish (UK)