Maurizio Cortese porta il pizzaiolo Franco Pepe al Don Alfonso

Una data storica, è la prima volta che un ristorante due stelle Michelin accende il suo forno per un pizzaiolo

Una data storica: agosto 2011, da segnare negli annali.

E’ la prima volta che un ristorante di caratura internazionale, come il “Don Alfonso 1890” a Sant’Agata sui due golfi, accende il suo forno delle pizze (utilizzato tutti i giorni per cuocere il pane), a favore di un pizzaiolo.

A beneficiare di un evento di tale portata è Franco Pepe, che con i suoi fratelli Nino e Massimiliano gestisce la pizzeria di famiglia, l’ “Antica Pizzeria Pepe”, nella piazza principale di Caiazzo, nell’alto casertano.

L’organizzatore è Maurizio Cortese, coadiuvato dalla “Gazzetta Gastronomica”, il portale web da lui fondato con il celebre critico gastronomico Stefano Bonilli, il quale dopo la vetrina concessa al pizzaiolo caiatino nella sua magione di Melizzano nel luglio 2010, lo ripropone all’attenzione della critica in uno dei templi della ristorazione mondiale.

Molto apprezzate dai presenti le pizze sfornate dai fratelli Pepe, con Franco in prima linea al forno, in particolare quella nella versione estiva (considerato il periodo) con i fichi e il formaggio conciato romano.

 

La foto è della giornalista Marina Alaimo

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright by CorteseWay. All rights reserved. Credits photo Maurizio Camagna

en_GBEnglish (UK)