Cortese Way

Inaugurazione del nuovo corso di "Lombardi a Santa Chiara", una delle pizzerie napoletane con più storia

Dopo una lunga ristrutturazione, curata dall'architetto Francesco Scivicco, rivede la luce una delle pizzerie con più storia a Napoli, "Lombardi a Santa Chiara", a pochi metri dal famoso monastero in pieno centro storico.

Un locale caro a generazioni di napoletani, che già dall'immediato dopoguerra lo preferivano alle tante pizzerie presenti in città, grazie anche all'importante lavoro svolto da uno dei "padri" della pizza napoletana, "Don" Mario Lombardi.

La funzione di coordinamento, svolta da Maurizio Cortese, ha comportato la totale ristrutturazione del locale, su tre livelli per cento posti in totale, con il banco forno totalmente ridisegnato e affidato al pizzaiolo Lino Riccio, appena trentenne, ma già con un importante trascorso alle sue spalle per aver lavorato in pizzerie rinomate come Di Matteo ai Tribunali e Aiello in via Costantinopoli.

Nuovo anche il reparto cucina, dove nascono le classiche proposte tipiche della tradizione partenopea, la genovese, il ragù, ma sempre seguendo la stagionalità dei prodotti, tutti di grande qualità.

A pochi giorni dall'apertura il ristorante/pizzeria "Lombardi a Santa Chiara" è stato già preso d'assalto dai tanti turisti che popolano il centro storico partenopeo, nonché da tutti quei napoletani che da sempre lo hanno ritenuto un luogo imprescindibile della gastronomia locale.

 

 

comments powered by Disqus
 
 
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi le ultime notizie e scopri offerte esclusive e promozioni.

Iscriviti
Members only

Accedi alla area riservata

Accedi